La formazione apriliana torna dalla trasferta di Cagliari a mani vuote, preventivabile già prima di partire, viste le numerose assenze e soprattutto dal valore dell’avversario. A poco, sono valse le prestazioni sopra le righe di Diguinho e De Cicco, ma ottimo l'esordio nella categoria Nazionale di due Under: Luca Macheda e Diego Crepaldi. Alcune lacune ed alcune prestazioni sottotono di diversi senior, hanno portato poi alla sconfitta del PalaConi.

Squadra 13 10

La gara è iniziata da subito, con la Futsal Futbal Cagliari in pressing alto e con una fase offensiva quasi asfissiante e, sugli sviluppi di una di queste, passa in vantaggio dopo 2’12’’ con Barbarossa. Lo United Aprilia si difende bene e con una buona fase difensiva, l'estremo difensore Filippini è fondamentale con alcuni interventi tra i pali. Gli apriliani guidati da mister Mugnaini in panchina, per l’assenza di mister Massimiliano Serpietri per squalifica (in tribuna), iniziano a reagire pungendo i padroni di casa con ripartenze ben assestate. Al 15’22’’ lo United pareggia con Luca De Cicco, che raccoglie sotto porta un passaggio di Diguinho. Il pareggio spaventa i cagliaritani che arretrano il raggio di azione concedendo più campo a Galieti e compagni. Proprio il capitano Galieti al 18’ ha sui piedi la palla del possibile vantaggio, ma si fa parare il tiro libero dal portiere di casa Setzu. Un giro di lancette e il Cagliari si riporta in vantaggio con Kivits che, dimenticato sul secondo palo dalla difesa apriliana, appoggia in rete.

Diguinho 13 10

Al riposo si va sul 2-1 in favore ai padroni di casa ma, con lo United Aprilia, ancora vivo. Nel secondo tempo, è ancora il Cagliari in impostazione e allunga sul 3-1 con Bruno Serpa, sugli sviluppi di un calcio di punizione. La formazione apriliana non molla, prova con il portiere di movimento rischiando un po’ e accorcia il risultato al 9’13’’ con Edoardo Savi, che finalizza al meglio uno schema da palla inattiva. Risultato in bilico fino al 14’15’’ quando, il capitano di casa Alves Carneiro batte Filippini con un tiro millimetrico dalla sinistra. Lo United Aprilia prova a rifarsi sotto e schiera di nuovo il portiere di movimento ma, su due palle perse sono i padroni di casa ad andare al segno a porta vuota prima con Piaz al 18’05’’, e poi con De Oliveira al 19’40’’, che chiude le ostilità sul 6-2 per i padroni di casa.

Mr Mugnaini 13 10

"Sono pesate tantissimo le assenze di Pacchiarotti, Galati e Barbarisi per le decisioni del Giudice Sportivo. Siamo stati in partita fino a 5 minuti dal termine con i nostri ragazzi chiamati ad una prova di sacrificio, ma non è bastato." questa la dichiarazione di mister Mugnaini a fine gara. Ma in panchina era presente anche il Dirigente Sergio Roma che travisa comunque ottimismo:"Adesso dobbiamo stringere i denti, continuare a lavorare sodo ed in serenità, per togliere quello 0 dalla classifica. Analizzeremo e archivieremo anche questa sconfitta anche se con qualche rammarico. Da lunedì subito testa per la prossima sfida, sabato si va a Pomezia e, nel frattempo avremmo recuperato anche qualche giocatore, ma credo che, la Fortitudo abbia più qualità del Cagliari, visto i trascorsi di questa gara."

 

 

 

Edit: Marco Olivieri
Ufficio Stampa United Aprilia

 

Nella prima apparizione storica nel Campionato Nazionale di Serie B, lo United Aprilia esce sconfitta all’esordio casalingo contro la formazione viterbese dell’Active Network con il risultato finale di 3 a 6. Nella prima frazione di gioco, gli uomini di mister Serpietri hanno tenuto il risultato in bilico ma poi, la formazione ospite ha chiuso il primo tempo in vantaggio per 1 a 2.

Edoardo Savi

Nella ripresa lo United Aprilia diventa più concreta e perviene al pareggio con Jacopo Santomassimo, ma qualche decisione affrettata del direttore di gara ha pesato sull’equilibrio tattico e mentale della partita e le due espulsioni rimediate da Galati prima e da Pacchiarotti dopo hanno permesso agli ospiti di prendere il largo e gestire la gara fino alla fine.

“Ho visto dei miglioramenti in molte fasi di gioco, sia nelle ripartenze che nelle palle inattive. I ragazzi iniziano ad assimilare gli schemi ma oggi abbiamo pagato più del dovuto qualche indecisione arbitrale. Voltiamo pagina e prepariamo la trasferta di Cagliari” – le parole del Direttore Sportivo Fabrizio Magrin a fine gara.

Ancor più scalpore hanno suscitato poi, le decisioni del Giudice Sportivo: lo United Aprilia ne esce decimata, in vista del prossimo turno di campionato: oltre al turno regolare afflitto a Pacchiarotti e Galati per doppio giallo, sono arrivate 3 giornate al tecnico Massimiliano Serpietri, due al Dirigente Sandro Rizzardi e una a Daniele Barbarisi per una irregolarità vista solo, dalla terna arbitrale, durante il saluto finale di fair-play.

“Letto così, sembra che sabato scorso al PalaRosselli ci sia stata una gara nervosa e cattiva, ma invece non è stato così. Il Giudice Sportivo ha usato la mano pesante sulle decisioni e non abbiamo ancora capito la motivazione. Siamo gli ultimi arrivati nella categoria Nazionale e non credo che questo sia il prezzo da pagare solo per il fatto di essere una matricola”. – queste sono le dure parole del Dirigente Sergio Roma che non ci sta a dover subire queste ingiustizie

Per la trasferta di sabato 13 Ottobre, contro la Futsal Futbol Cagliari, si recupera l'atleta Edoardo Savi, ma mancheranno tre pedine fondamentali al roaster di mister Serpietri che seguirà la gara dalla tribuna. La formazione sarda, è una delle pretendenti al passaggio di categoria e sono reduci anche loro da una sconfitta alla prima di campionato contro la corazzata Fortitudo Futsal Pomezia.

 

 

 

Edit: Marco Olivieri

(Ufficio Stampa United Aprilia)

Al PalaRosselli la formazione di mister Massimiliano Serpietri non riesce a superare l’Active Network dopo una partita giocata sempre a ritmi molto elevati dalla formazione di casa: il risultato finale non fa giustizia alla squadra neo-promossa al campionato Nazionale. Nel primo tempo, è la formazione ospite a passare in vantaggio, ma la formazione di mister Serpietri non ci sta e, Barbarisi ristabilisce la parità, ma poco prima della chiusura della prima frazione di gioco, l’Active Network non lascia scampo alla neo-promossa, portandosi ancora in vantaggio: si conclude 1-2, il primo tempo. 
Durante il secondo tempo, la squadra di casa continua ad imporre il proprio gioco e, la rete di Santomassimo ristabilisce, di nuovo il pari. I gladiatori apriliani non lasciano la presa e continuano ad affondare creando così, molte azioni importanti, ma l’Active Network non rimane a guardare, passando più volte in vantaggio: sul 2-5 però, Barbarisi lascia partire un tiro che puntualizza la voglia di non abbandonare il match così. Gli ospiti però, aumentano il vantaggio portandosi così sul 3-6. "In questo primo match abbiamo cercato di non perdere il passo - dichiara  fine match il CAP Trobiani - ma l'avversario è molto organizzato. Sabato affronteremo in trasferta, il Cagliari e, subito dopo la Fortitudo Futsal Pomezia."
 
 
 
Edit: Marco Olivieri
(Ufficio Stampa United Aprilia
 

Nella prima giornata di Coppa Italia di Serie B, la United Aprilia batte la Forte Colleferro tra le mura amiche del PalaRosselli con il risultato di 5 a 2. Tutt’altro che facile l’incontro tra le due squadre, che si è mantenuto in equilibrio fino alla metà del secondo tempo, poi è la formazione di mister Massimiliano Serpietri a far pendere l’ago della bilancia a proprio favore, sfruttando al meglio una superiorità numerica devastante.

Galieti Saluto

La gara inizia senza grande studio da parte dei giocatori in campo, ma lo United intraprendente e la Forte Colleferro sempre pronto a pungere, sono pronti a iniziare questa grande avventura. Passano in vantaggio gli ospiti al 9'40'' con Collepardo che insacca a fil di palo dalla sinistra: la United Aprilia pareggia due minuti più tardi con Galieti, grazie ad una bella soluzione da fallo laterale. Ma la Forte Colleferro si riporta in vantaggio subito dopo, con un tocco di tacco a centro area del capitano Stefano Forte. La United Aprilia alza il ritmo di gioco e perviene per la seconda volta al pareggio grazie ad un doppio scambio Diguigno/Pacchiarotti con quest'ultimo a realizzare il 2 a 2 che chiuderà così, la prima frazione di gioco. La situazione di parità persiste fino alla metà della seconda frazione di gioco quando, per una scaramuccia, il secondo assistente ammonisce Di Cicco per la United e per la seconda volta Lopes per la Forte Colleferro che lascia i suoi in inferiorità numerica. La United ne approfitta e Diguigno porta gli apriliani in vantaggio con una bella conclusione dal limite dell'area. Anche i padroni di casa in inferiorità numerica per l'espulsione di Pacchiarotti, riescono a resistere agli assalti del Colleferro ma, appena la parità numerica si ristabilsce sul rettangolo di gioco, la United mette a segno il gol del doppio vantaggio firmato da Jacopo Santomassimo con un gran tiro da lontano. Gli ospiti schierano il portiere di movimento negli ultimi minuti ma, su una palla recuperata è Galieti ad insaccare a porta sguarnita, e fissa il risultato sul 5 a 2 finale.

Santomassimo

Diguigno a fine gara dichiara:"La partita è cambiata dopo l'espulsione di Lopes, siamo andati in vantaggio e abbiamo mantenuto il vantaggio anche quando eravamo in infeririotà numerica. E' il primo passo per il passaggio del turno di Coppa ma siamo solo a metà dell'opera"


Edit: Marco Olivieri
(Ufficio Stampa United Aprilia)

Il nuovo acquisto dello United Aprilia arricchirà il parco giocatori della formazione apriliana di mister Trobiani, costruendo una squadra adatta e dinamica per affrontare una categoria del genere. Il nuovo colpo è Andrea De Luca classe 1999, che farà coppia con il pivot Poli, che porterà qualità ed esperienza con le sue giocate inaspettate ed il mister ripone molta fiducia in questo ragazzo perché è un talento che darà sicuramente una grande mano a tutto il gruppo.

“Sono sicuro di poter contare su un ragazzo duttile - dichiara il tecnico U19 - e pieno di esperienza. Ripongo molto fiducia in lui perché sono sicuro che non mi deluderà in questo campionato.”


Edit: Marco Olivieri 
(Ufficio Stampa United Aprilia)

Altra presentazione in casa United Aprilia che, in questa settimana presenterà tutta la rosa che prenderà parte a questo primo campionato Nazionale di categoria. Mattia Marsella classe 2000, è un volto nuovo del futsal perché proviene direttamente dal calcio a 11. Il giovane talento sta già facendo parlare di sé e dimostrerà in tutto il campionato di avere grandi potenzialità, e il mister Trobiani cercherà, dal canto suo, di impartirgli i movimenti e le regole giuste a far si che, il giovane Mattia si innamori di questo nuovo ed emozionante sport.

“Sono sicuro che Mattia saprà emergere in questo gruppo tutto nuovo, - afferma il tecnico Cristian Trobiani - portando qualità e rapidità a questa squadra. Ripongo molta fiducia in lui...”


Edit: Marco Olivieri
(Ufficio Stampa United Aprilia)

Nell'ultima amichevole di pre-campionato, la United Aprilia di mister Serpietri ha dato segni di miglioramento e soprattutto dal punto di vista del gioco. Al PalaRosselli la compagine apriliana ha affrontato la formazione campana del Junior Domizia, militante nel Girone F di Serie B.

De Cicco

La gara si è conclusa in parità con un pirotecnico 7-7: belle azioni in impostazione, sia per lo United Aprilia, sia da parte degli ospiti. Per la cronaca a segno: due volte Francesco Pacchiarotti, che ha concluso al meglio due scambi in velocità con Diguigno, bella realizzazione per Sandro Armenia che, con una conclusione da fuori insacca il potiere avversario, e Luca De Cicco sempre pronto sotto rete. Bene anche le soluzioni da palle inattive che hanno portato Daniele Barbarisi alla realizzazione di due reti. 
"C'è da lavorare ancora molto, ma abbiamo archiviato la sconfitta con l'Italpol, consapevoli di aver affrontato una delle formazioni più complete di tutta la Serie B, e adesso ci prepariamo per la prossima gara di domenica contro la Forte Colleferro" - queste le parole del Dirigente Sergio Roma presente al PalaRosselli durante il match.

Punizione

Proprio domenica 30 Settembre alle ore 11.30, al Pala Rosselli, si giocherà l'importante incontro tra United Aprilia e Forte Colleferro valevole per il primo turno di Coppa Italia. Sarà un altro banco di prova per valutare lo spessore di una neopromossa, come lo United Aprilia, di fronte ad una formazione che in Serie B naviga da diversi anni.

 

Edit: Marco Olivieri
Ufficio Stampa United Aprilia

In questa settimana, la società del PalaRosselli presenterà tutto il parco giocatori della neonata Under 19 Nazionale. Alla corte di mister Cristian Trobiani arriva il fortissimo pivot Gabriele Poli classe 2001, proveniente direttamente dall’Accademia Sport di Latina dove, ovviamente vanno i nostri più sentiti ringraziamenti. Le caratteristiche di questo giovane ragazzo sono note a tutti gli addetti ai lavori: giovane volenteroso e con un gran fisico. Il mister Trobiani è convinto che, Gabriele, farà molto parlare di sé.

“Sono molto orgoglioso di essermi assicurato le prestazioni di Gabriele Poli - afferma lo storico CAP - perché è un giovane molto duttile e con una grande voglia di imparare. Questo ragazzo farà sicuramente parlare di lui in questo campionato Nazionale, ne sono convinto. Ci tengo specialmente a ringraziare l’amico Cristiano Marteddu per la riuscita dell’operazione.”


Edit: Marco Olivieri
(Ufficio Stampa United Aprilia)

La società del PalaRosselli continua a presentare i suoi giovani gioielli in vista dell’inizio della nuova stagione, che vedrà, la formazione di mister Trobiani, affrontare il suo primo campionato Nazionale. Mattia Zucchi, classe 1999, arriva in prestito dall’Eagles Aprilia: è laterale molto veloce e duttile per questo sport, non tralasciando il fatto che ha già avuto esperienze in Juniores e in Under 21 con la casacca delle aquile del PalaMeucci. La trattativa è stata concordata direttamente con il Presidente Silvio Carosi a cui vanno i più sentiti ringraziamenti per la disponibilità e la conclusione di questa trattativa.

“Mattia è un giocatore molto importante per noi - dichiara il tecnico Trobiani - e questa trattativa non è stata molto semplice. Ma ringrazio ancora il Presidente Silvio Carosi.”


Edit: Marco Olivieri 
(Ufficio Stampa United Aprilia)

© 2016 United Aprilia. All Rights Reserved.

Visite | Oggi : 28 | Ieri : 162 | Settimana : 190 | Mese: 860 | Totale: 130742